Cerca sul sito seguici su facebook Gallerie fotografiche scrivi al Comune

Emergenza Coronavirus – Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 9 marzo 2020
Notizie dal Comune

Nella serata di ieri, 9 marzo 2020, il Presidente del Consiglio dei Ministri ha emanato un decreto che estende all’intero territorio nazionale le misure più restrittive previste nel D.P.C.M. dell’8 marzo, finalizzate al contrasto e al contenimento del diffondersi del virus.

Le misure decorrono da oggi 10 marzo fino al 3 aprile 2020.

Evitare ogni spostamento delle persone fisiche, salvo quelli motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero spostamenti di salute.

E’ consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza.

Raccomandazione a rimanere presso il proprio domicilio e limitare al massimo i contatti sociali, contattando il proprio medico curante.

Divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora.

         Sospensione di eventi e competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti in luoghi pubblici o privati.

         Svolgimento a porte chiuse di sedute di allenamento di atleti, professionisti e non professionisti, riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato olimpico nazionale italiano (CONI) e dalle rispettive federazioni.

            Svolgimento a porte chiuse o all’aperto senza la presenza di pubblico di eventi e competizioni sportive organizzate da organismi sportivi internazionali.

In tutti tali casi associazioni e società sportive sono tenute a effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra atleti, tecnici, dirigenti e accompagnatori, a mezzo del proprio personale medico.

         Sport e attività motorie all’aperto ammessi, ma solo se è possibile il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno 1 metro.

         Chiusura degli impianti nei comprensori sciistici.

Raccomandazione ai datori di lavoro di promuovere la fruizione da parte dei lavoratori dipendenti dei periodi di congedo ordinario e di ferie.

Sospensione di: servizi educativi per l’infanzia, attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado, frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie, università per gli anziani, corsi professionali e attività formative svolte da altri enti pubblici e da soggetti privati, corsi svolti dalle scuole guida.

E’ esclusa qualsiasi altra forma di aggregazione alternativa.

Differimento di ogni attività convegnistica e congressuale.

Sospensione di tutte le manifestazioni organizzate e degli eventi in luogo pubblico o privato, anche se svolti in luoghi chiusi ma aperti al pubblico (eventi di carattere culturale, ludico, sportivo, religioso e fieristico).

Esempi di chiusura: grandi eventi, cinema, teatri, pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati; nei predetti luoghi è sospesa ogni attività.

Chiusura dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura.

Vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.

 

Consentite le attività di ristorazione e bar dalle 6.00 alle 18.00, con obbligo a carico del gestore di predisporre le condizioni per garantire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno 1 m., con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione.

Consentite le altre attività commerciali, a condizione che il gestore garantisca un accesso con modalità contingentate o idonee a evitare assembramenti, tali da garantire ai frequentatori il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno 1 m., con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione.

Le strutture ove non è consentito il rispetto della distanza di almeno 1 m. devono essere chiuse.

Nelle giornate festive e prefestive chiusura di medie e grandi strutture di vendita e degli esercizi commerciali all’interno dei centri commerciali e dei mercati, a eccezione di farmacie, parafarmacie e punti vendita di generi alimentari.

Durante le aperture (giorni feriali e attività aperte nei giorni festivi e prefestivi) il gestore deve garantire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno 1 m., con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione.

Sospensione delle attività di palestre, centri sportivi, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali, centri culturali, centri sociali, centri ricreativi.

Apertura dei luoghi di culto condizionata all’adozione di misure organizzative per evitare assembramenti di persone e tali da garantire la distanza di sicurezza interpersonale di almeno 1 metro.

Sospensione delle cerimonie civili e religiose, comprese quelle funebri.

 

Si segnalano, inoltre, le seguenti misure di informazione e prevenzione:

          Si raccomanda di evitare di uscire dalla propria abitazione, se non nei casi di stretta necessità, e di evitare i luoghi affollati.

            Sono esposte le informazioni sulle misure di prevenzione igienico sanitarie presso gli ambienti aperti al pubblico, di maggiore affollamento e transito.

         Nelle pubbliche amministrazioni liquidi disinfettanti per l’igiene delle mani sono messi a disposizione di addetti, utenti e visitatori.

- Il Comune di Neive ha predisposto appositi cartelli informativi esposti in tutti gli uffici  comunali.

- Il Comune di Neive ha predisposto appositi cartelli informativi che sono stati distribuiti agli esercizi commerciali.

Chiunque, a partire dal quattordicesimo giorno antecedente la data di pubblicazione del suddetto D.P.C.M. dell’8 marzo 2020, abbia fatto ingresso in Italia dopo aver soggiornato in zone a rischio epidemiologico deve comunicare tale circostanza al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio nonché al proprio medico di medicina generale ovvero al pediatra di libera scelta.

- Il Comune di Neive invita con forza tutte i cittadini in tali situazioni a informare le autorità competenti, onde limitare i rischi di contagio.

CONDIVIDI SU
AVVISI DAL COMUNE
03 Luglio 2020

Bollettino allerta meteo 03/07/2020 validità 36 ore [...]

18 Giugno 2020

Cercasi ragazzi volontari per Estate Ragazzi [...]

03 Giugno 2020

Lotta alla flavescenza dorata - indicazioni regionali [...]

29 Maggio 2020

Chiusura al traffico veicolare del centro storico 30-31 Maggio, 02 Giugno. [...]

27 Maggio 2020

Raccolta teli agricoli e contenitori fitofarmaci porta a porta 27/05/2020 [...]

26 Maggio 2020

Modulo di pre-iscrizione Estate ragazzi e bimbi [...]

02 Aprile 2020

Emergenza COVID-19. Elenco dei negozi che effettuano consegna a domicilio. [...]

16 Marzo 2020

COVID-19. Indicazione per la raccolta differenziata dei rifiuti [...]

17 Febbraio 2020

Modifica orario ufficio tributi a partire dal 01.03.2020- nuovo orario: lunedì e giovedì 14.00-17.00

19 Dicembre 2019

Calendario raccolta rifiuti 2020 [...]

27 Maggio 2019

News dai Comuni dell'Area Moscato Sud [...]

22 Maggio 2019

SPORTELLO SUE SUAP [...]

25 Marzo 2019

IMPOSTA DI SOGGIORNO - Nuovo portale per il caricamento dei dati da parte delle attività ricettive [...]

05 Febbraio 2019

Portale gare telematiche [...]

26 Novembre 2018

Questionari di soddisfazione dei servizi per i cittadini [...]